IL RESOCONTO DELLE GARE DEL 4 DICEMBRE

06 Dicembre 2022

AL ROSI UNA CHIUSURA D'ANNO AGONISTICO SCOPPIETTANTE PER TANTI ATLETI

 

TRA GARE E DIDATTICA SI CHIUDE AL ROSI LA STAGIONE IN PISTA 2022.

Con la manifestazione di Natale del 4 dicembre al Paolo Rosi si chiude l’intensa attività in pista organizzata dal CP Roma nel 2022, una stagione con il pieno ritorno alla normalità dopo due anni difficili per i problemi legati alla pandemia. Il programma gare è stato diviso in due parti: la mattina con gare riservate ai più giovani e poi nel primo pomeriggio spazio agli assoluti e master. In totale sono scesi in pista circa 250 atleti, non pochi considerato il periodo invernale, per fortuna le gare mattutine sono state assistite da una tregua del maltempo poi qualche scroscio di pioggia è arrivato nella seconda parte della giornata. La novità della manifestazione ha riguardato un interessante momento didattico che ha riguardato la categoria dei ragazzi e ragazze. Sono state inserite in via sperimentale due gare che normalmente non fanno parte dell’attività di questa categoria; il giavellotto (400 gr.) per i ragazzi e il salto con l’asta per le ragazze. A precedere il momento agonistico è stata la parte teorica riguardante le due gare illustrata dal tecnico nazionale Gianni Bayram per il salto con l’asta e dall’ex lanciatore azzurro delle Fiamme Gialle Francesco Pignata per il giavellotto. Le prove , seguite alla didattica, registrate ufficialmente, hanno visto prevalere Ivan Davide Muraro(V. Gordiani- G. Castello) con 44,31 mt.  nel giavellotto e Irene D’Auria (Nissolino Velletri) con 2,00 mt. nell’asta. Nella prossima manifestazione invece sarà proposta l’asta ai ragazzi e il giavellotto alle ragazze.

Nelle gare mattutine ci sono stati anche interessanti risultati individuali da parte dei giovanissimi atleti; fra gli esordienti 8 nel lancio della palla (150 gr.) primeggiano Yara Tartaglia(Acsi Campidoglio-Palatino) con 16,44 mt. e Flavio Penteriani (Bancari Romani) con 19,77 metri. Nei 150 mt. ottime le esordienti Diana Stanghellini(E8- Velocemente Academy) che sfreccia in 24.68 e Penelope Laugart(E10- Atl. S. Cesareo) che realizza 22.71. Nella categoria ragazzi in evidenza nomi già noti in questa stagione; nei 300 mt. successi per Ibrahim Stanghellini (Velocemente Academy) con 40.98 e per Luna Tartaglia (Acsi Campidoglio-Palatino) con 45.62, ottima anche Loretta Mata Lenzini (Roma Acquacetosa) che si impone nei 600 mt. con 1.51.80. Veniamo ai cadetti con il bel 300 mt. di Andrea Scalella(Atl. Frascati) che si impone con 38.10  mentre fra le cadette  primeggia Teresa Cobian Cecconi (Atl. Monterotondo) in 41.95. Interessante, sempre fra i cadetti, il 1000 di Zerihun Camerini(Acsi Campidoglio-Palatino) chiuso in  2.50.45. Per le categorie assolute la gara sui 500 metri ha visto l’esordio con la casacca dell’Esercito per l’allievo Davide De Rosa che si è imposto facilmente in un buon 1.04.38 ; nella prova femminile si impone la junior Federica Pansini( Stud. Rieti- A. Milardi) con 1.14.64. Premiati i primi 6 di tutte le categorie esordienti e i primi 3 di tutte le altre categorie. Archiviata la stagione 2022 non c’è molto tempo per riposare, a gennaio tra cross e indoor si ricomincia. L’atletica non finisce mai.

                                        Adriano De Angelis




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate