GRAN CHIUSURA COL TROFEO D’AUTUNNO E LA FOOOTBIKE.

21 Dicembre 2021

Nello splendido scenario dello stadio dei Marmi “Pietro Mennea” si è conclusa domenica 19 dicembre l’attività in pista 2021 del Comitato Provinciale di Roma.

 
Una lunga mattinata di gare, fredda ma assolata, che ha visto scendere in pista i ragazzi per il trofeo d’autunno e i partecipanti alle gare di footbike  per la prima manifestazione su pista in Italia di questa specialità. Ben 150 sono stati i giovani che si sono cimentati nelle avvincenti prove a loro riservate che li ha visti coinvolti sia a livello individuale ma anche per contribuire al risultato di squadra. Il programma prevedeva per gli esordienti 10 e per i ragazzi la prova sui 60 metri a gimkana, per i cadetti la prova sugli 80 metri piani e per tutti la prova sui 200 ostacoli(5 barriere) e la staffetta 6x200.Grande entusiasmo in pista e sugli spalti per seguire le combattute fasi di gara.

La classifica finale a squadre ha visto prevalere la Csain Velocemente Academy (guidata da Marisa Masullo) che si è aggiudicata quindi il trofeo precedendo l’Atletica Roma Acquacetosa  e la Sport Race Ssd.Molto soddisfatta il delegato tecnico del Cp Roma ,Alessia Manfredelli “L’alternanza di gare diverse nel corso della stessa manifestazione ha creato un’atmosfera unica-ha sottolineato-che ha coinvolto tutti i ragazzi  e dove gioco e agonismo si son ben bilanciati”. Ma la mattinata dei Marmi ha visto anche l’esordio in pista delle gare di Footbike(monopattino sportivo).Questa specialità è nata una trentina di anni fa in Finlandia ed ha molto successo nel nord e nell’est Europa.


In Italia la federazione si è costituita quest’anno e si prevede una rapida espansione anche sul nostro territorio. Le gare di domenica sono nate con la fattiva sinergia fra AICS nazionale,AICS  Roma e Sport Race (società organizzatrice dell’evento). Sono stati 64 gli atleti che hanno preso parte alle gare (con rappresentanze anche da Veneto, Lombardia e Toscana); le specialità proposte sono state i 200 mt., i 400 mt., gli 800 mt., i 2000 mt. e le staffette 3x400 maschile e femminile, con le prestazioni ottenute sono stati anche registrati i primi primati italiani della neonata cronologia. Anche qui ,oltre alla curiosità, tanto interesse e partecipazione di tutti i presenti. Si chiude qui un complicato 2021 e con l’augurio di buone feste ,appuntamento al 2022 sperando in una stagione agonistica quanto più prossima alla normalità.
                                    Adriano De Angelis.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate