Trofeo delle Province e Interprovinciale Cadetti, che successo!

24 Maggio 2021

Più di 700 gli atleti, tra Ragazzi e Cadetti, ospitati al Rosi

 

Grandi prestazioni e numeri colorano queste due giornate di atletica. Prima fra tutti il salto di Aldo Rocchi (Atl. Tiburtina) che ormai sembra voler regalare a tutti i presenti un'emozione diversa ogni finesettimana. Sposta quel primato personale nel lungo a 6,82m firmando la miglior prestazione tecnica della giornata.
Ancora una volta i più veloci di questa due giorni sono Ginevra Baglioni (Fiamme Gialle Simoni) e Samuele Ciogli (Area Nissolino Roma) che sui 150m firmano rispettivamente 19"27 e 17"25.
Impossibile da dimenticare poi il 52,62m di Davide Camilli (Fiamme GIalle Simoni) che nel martello continua ad essere il migliore nelle graduatorie nazionali.

Ma il vero grande risultato sono gli atleti Ragazzi che finalmente ricominciano a gareggiare nella Capitale. Un Trofeo delle Province che porta 322 giovani a mettersi in gioco, dopo due anni, in varie forme di triathlon.

Inutile elencare gli innumerevoli risultati che fanno ben sperare per il futuro dell'atletica provinciale e nazionale, col tempo parleranno da soli, ma alla presenza di tecnici, giudici e tutto il Comitato Provinciale di Roma possiamo dire che ci aspettano anni di grande atletica.

Risultati in ricordo anche della strage di Capaci in cui persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie e gli uomini della scorta. Un minuto di silenzio per non dimenticare e per insegnare ai più giovani il valore della lotta continua contro mafie ed ingiustizie di ogni genere.

Numerosi i protagonisti ma una macchina così grande ed operosa si muove solo grazie all'ottimo lavoro dei propri componenti e così il presidente Alessandra Palombo si rivolge a tutti:
"Mi preme ringraziare tutti coloro che hanno contribuito allo svolgimento di queste manifestazione: giudici e cronometraggio, tecnici, staff, segreteria Sigma, speaker, addetti ai volontari e tecnici tirocinanti. Come anche al fiduciario tecnico Alessia Manfredelli e ai consiglieri del CP di Roma.
Grazie a loro, dopo un anno e mezzo i Ragazzi hanno potuto riassaporare l'emozione di confrontarsi con loro stessi e con gli altri in un clima gioioso e sano. Il modo migliore per ripartire"
.

Risultati Ragazzi
Risultati Cadetti




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate