Fidal sospende tutta l'attività fino al 3 aprile

06 Marzo 2020

In linea con il Dpcm, anche la FIDAL nazionale ha sospeso tutte le gare sul territorio italiano: "Atletica Italiana vicina a momento di emergenza del Paese"

 

Il presidente di FIDAL Lazio, Fabio Martelli, in ottemperanza a quanto disposto dal Dpcm firmato ieri dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, contenente misure per il contenimento del contagio da Covid-19 "Coronavirus" e che ha definito anche le norme di comportamento per manifestazioni sportive, ha disposto la sospensione delle gare e delle manifestazioni facenti parte del calendario regionale FIDAL Lazio da oggi e fino al 3 aprile, data fino alla quale il Dpcm firmato ieri ha la sua efficacia (salvo disposizioni future).

Per quel che riguarda manifestazioni di carattere nazionale sul territorio regionale, si rimanda alle decisioni della FIDAL Nazionale, di cui il comitato regionale darà notizia anche sui suoi canali ufficiali.

Si rimanda a decisioni successive, inoltre, per il recupero delle gare rinviate. Sempre sui canali ufficiali di FIDAL Lazio verrà definita la modalità di accesso alle strutture e agli impianti della regione, in accordo con quanto disposto dal Dpcm stesso.

"È dovere dello sport e dell'atletica - dice il presidente regionale FIDAL, Fabio Martelli - sostenere con forza la riduzione dei contagi. Confidiamo nella responsabilità dei nostri tesserati, amici e appassionati in quella che è una sfida comune e che va oltre l'importanza di una singola gara".



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate