AL ROSI, DUE SALTI DA PRIMATO ITALIANO CHIUDONO I CAMPIONATI REGIONALI MASTER

19 Luglio 2021

Migliore prestazione italiana per Maria Grazia Rafti nel salto in lungo con la misura di 3.48 e per Marco Mastrolorenzi nel salto in alto con la misura di 1.70.

 

Nella seconda giornata molti atleti hanno avuto la possibilità di aggiungere altri titoli nel carniere. Addirittura per Maria Grazia Rafti con l’aggiunta di alto e triplo diventano quattro. Bis per Anna Micheletti e Tiziana Cingolani nei 200 mt. dove a imporsi è Elisa Masci (SF 35/ASD Atletica Vetralla) in 27.98. Nei 200mt. maschili bel successo di Giampaolo Doschi (SM40/ASD Romatletica Footworks), anche lui al bis, in 24.62.Sempre notevole Roberto Paesani che a 75 anni si concede un probante 29.85. Ma l’impresa di giornata è senza dubbio quella di Marco Mastrolorenzi (SM 60/ASD Romatletica Footworks) nell’alto. Il plurititolato italiano realizza con mt.1,70 la MPI di categoria(per lui anche il titolo nel giavellotto).Con il primato SF 70 della Rafti ieri nel lungo sono 2 le MPI realizzate in questi campionati.In bella evidenza nei 300H maschili Sergio Lumaca (SM60/ASD Romatletica Footworks) vincitore con un ottimo 53.37. Nel mezzofondo combattuta la prova femminile sugli 800 mt. dove Maria Clara Cesarini (SF 35/Olgiata) ribalta il verdetto dei 1500 precedendo con 2.27.15 Emanuela Tabacchiera (2.27.64). Negli 800 maschili bella prova di Vincenzo Paduano(SM 40/ASD Atletica la Sbarra) al successo con 2.06.31.Nei 5000mt.maschili(36 in gara) primo master laziale al traguardo è Fabio Lupinetti (SM45/ASD Atletica la Sbarra) in 16.32; qui si rivede in gara l’infinito Marco Cacciamani (SM 60/ASD Atletica Villa Guglielmi) capace di un eccellente 17.15.Nella gara dei 5000mt.di marcia maschili vinti da Luigi Paulini(SM50/ASD Kronos Roma) secondo posto del compagno di squadra Patrizio Donati (SM65) con un notevole 28.18.64. Nel settore lanci, tra le donne, bella doppietta di Francesca Delon (SF45/Acsi Campidoglio Palatino) nel disco (mt.30,16) e nel peso (mt. 9,88);mentre nel giavellotto Cristina Paganelli con mt.28,96 bissa il titolo dopo gli 80 H di sabato. Belle prestazioni nel martello uomini per il primo laziale Giorgio Ferrario (SM55/RCF Roma Sud) con 43.38 e per Xhavit Dheremi(SM70/ASD Liberatletica) con mt.40.44.Per tutti i master si prevede un agosto di allenamenti se vogliono presentarsi nelle migliori condizioni ai campionati italiani di settembre a Rieti. Nella due giorni del Rosi si sono dati battaglia anche i cadetti e le cadette impegnati nella seconda prova del CDS di prove multiple .Nell’esathlon cadetti successo per Salvatore Di Nola (ASD Nissolino Atl.Latina) con 3693 punti davanti a Morgan Sterpi(Sport Race SSD) con 3601 p. e a Andrea Spiti (ASD Atletica Viterbo) con 2985 p. Tra le cadette(10 classificate) dell’eptathlon prima posizione per Elisa Andreassi (Atletica Cecchina) con 3437 punti a precedere Beatrice Carbonoli (Sport Race SSD) con 3344 p. ed Emmanuela Bonsu Osei (SSD Formia Atl.Leggera) con 3199 p. A livello individuale spicca la prestazione di Giada Gelso (SSD Formia Atl.Leggera) con un bel 12.55 negli 80 ostacoli che gli è valso 898 punti.

                                                                                                                                                                             Adriano De Angelis


File allegati:
- Risultati gare


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate